CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

05 dicembre 2018   
Il Silenzio
di Antonio Izzo

Il silenzio: una forma di comunicazione strabiliante ma anche un mezzo che induce al pensiero, infatti molte volte queste due parole vengono associate.
Quando non vi è alcuna voce a sovrapporlo, il pensiero è libero di fluire indeliberatamente dunque di illuminare la mente di idee, che difficilmente nascono con il chiasso attorno e se nascono, la maggior parte delle volte producono "chiasso" anch'esse .
"Il silenzio è la forma più alta della parola; comprenderlo è la forma più alta dell’essere umano."
Questa è una delle frasi che più definiscono la mia idea di silenzio, un mezzo potentissimo, capace di fare tanto bene quanto male.
"Le parole feriscono più delle spade." Ma quanto può ferire il silenzio ?
Quanto può ferire in un paese, l'omertà nei confronti della violenza e della mafia? Quanto può ferire il silenzio di un bambino scappato dalla guerra quando gli viene negato l'accesso al nostro pase ? Forse anche troppo.
Il silenzio d'altra parte può anche andare a beneficio di un individuo, poiché il silenzio conduce alla la tranquillità che secondo me è uno dei più potenti farmaci contro le angustie della vita, capace di risanare la persona nel suo profondo e di farle affrontare i problemi in maniera più decisa e determinata.
In conclusione il silenzio ha molte sfaccettature, può essere benefico e malefico, può tranquillizzare e allarmare, e si può amare o odiare.
Dunque, a conti fatti, per me il silenzio è come una rappresentazione leggermente semplificata della vita.

visite articolo: 125

 

componente del giornale web
"Il nostro raggio di luce - News"
diretto da
Marina Gallucci
Classico
AGOSTINO NIFO
di SESSA AURUNCA (CE)