CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

19 maggio 2017   
UN TUFFO NEL PALEOLITICO
di Classe 3^C Scuola Primaria

Il 18 maggio siamo andati in gita all’Oasi di Persano,siamo partiti in pullman verso le 7,45.ed eravamo tutti felici ed entusiasti di visitare questo posto di cui le maestre ci avevano parlato tanto L’Oasi è protetta dal WWF,è situata nella parte alta della piana del Sele,tra i comuni di Serre e Campagna ,il suo simbolo è la lontra un mammifero che rischia l ’estinsione.Appena arrivati le nostre guide ci hanno vestiti da uomini primitivi e ci hanno truccato il volto con delle polverine colorate ottenute dalle piante.Ci hanno dato dei carboncini per disegnare su alcuni fogli i graffiti ritrovati nelle grotte del periodo paleolitico e,ci hanno insegnato ad accendere il fuoco sfregando due pietre focaie.Poi, abbiamo visitato le capanne del paleolitico che contenevano gli utensili usati in quel periodo come:la macina,i coltelli in pietra,un telaio rudimentale ,le ceste intrecciate di foglie di canne, i vasi e le ciotole di argilla e pelli di animale con le quali si coprivano durante il freddo inverno.Le nostre guide ci hanno fatto preparare ,con dei pezzi di gesso,i graffiti ed ognuno ha disegnato con dei punteruoli ciò che più lo ha interessato.La maggior parte di noi ha disegnato scene di vita di quel periodo,abbiamo preparato anche delle collane con spago e pezzetti di legno decorandoli secondo il nostro gusto.Dopo il pranzo ,abbiamo giocato nel prato e poi siamo scesi fino al fiume Sele che purtroppo era secco,abbiamo avvistato l’airone cinerino ,le libellule e tante farfalle di forma e colori diversi.Dopo questa magnifica giornata siamo ritornati a casa e abbiamo raccontato ai nostri genitori che posto bellissimo abbiamo visitato.

visite articolo: 3.179

 

componente del giornale web
GIORNALE ISTITUTO
diretto da
Anna Sorrentino

I.C. "Don E.Smaldone"
di Angri (SA)