CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

21 giugno 2018   
Un racconto horror. La fabbrica del signor Green
di Niccolò classe 2^ B


In un ufficio di una nota città della Gran Bretagna il signor Green, che era a capo di un’industria farmaceutica che produceva anche pozioni velenose, ordinò al suo collaboratore, il signor Smith, di portare ad un loro cliente molto affezionato una pozione per diventare molto “più resistente” alla vecchiaia ed alle sue malattie.
Il giorno seguente il signor Smith passò al laboratorio a prendere la pozione e partì.
Quando bussò alla porta del cliente, venne ad aprirgli un uomo basso che camminava con le stampelle, i capelli molto lunghi e la barba bianca, dall’aspetto generale assai inquietante.
Dopo una breve chiacchierata, Smith aprì la valigetta in cui era contenuta la pozione, la mostrò al cliente che la prese subito in mano e la osservò avidamente.
Prima di tutto la versò in un bicchiere e la diluì con un po’ di acqua; in seguito iniziò a berla lentamente.
Dopo alcuni minuti iniziò a sentirsi male fino a svenire. Ma la cosa più terribile fu che il suo corpo disteso sul pavimento si trasformò in uno scheletro, dal quale si staccò immediatamente tutta la carne.
Il signor Smith, terrorizzato, chiamò subito i soccorsi. Arrivarono sia l’ambulanza che la polizia: tutti capirono subito che la sostanza che aveva ingerito era mortale.
Immaginando che la colpa fosse della pozione, il sig. Smith nascose subito la bottiglietta che la conteneva in una tasca. “Io,... io.. non so nulla! Giuro che non so nulla! ...Sono arrivato qui quando stava già sorseggiando il liquido!” esclamò. Così se ne andò sconvolto, in tutta fretta.
Tornato in azienda, corse subito al laboratorio per fare analizzare il prodotto e qui scoprirono che conteneva una sostanza che procurava l’immediato invecchiamento della carne e della pelle che avevano causato la morte tremenda del cliente. Avevano sbagliato il prodotto da consegnare!
Quando il signor Green venne a sapere come erano andate le cose, andò su tutte le furie e licenziò immediatamente gli addetti del laboratorio. Fece scomparire tutti gli ingredienti velenosi che avevano causato il guaio. Decise che da quel giorno avrebbero prodotto solo medicinali e non più veleni.

visite articolo: 458

 

componente del giornale web
La voce del Don Milani
diretto da
Valentina Maretto
Primaria / Secondaria I°
ICS DI VIGONZA “DON LORENZO MILANI”
di VIGONZA (PD)