CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

04 luglio 2018   
Dell’amicizia e dei sentimenti
di Riccardo Loi 1Blsu

Tutti noi abbiamo un amico che consideriamo la nostra mano destra, una persona che vediamo come il nostro pilastro. Ricordo benissimo quella notte d’agosto dell’anno passato in cui conobbi Simone, il mio migliore amico: in un gruppo di amici, si sa, ci vuole del tempo ad essere accolti, ma con lui questa “legge” non valeva. Fin dal primo giorno siamo stati uniti, due metà uguali che finalmente si univano in perpetuo moto d’amicizia; meditando su tutto ciò che di bello m’è accaduto, conoscere Simone è stato l’avvenimento che di più mi ha cambiato, perché mi ha insegnato che la via dell’odio e della cattiveria non è mai giusta, che, nonostante io sia in continua lotta con me stesso, non ci sono né vinti né sconfitti, ma solo cambiamento. Piano piano, diventammo sempre più legati, e quel sentimento d’amore fraterno arrivò cheto nel mio cuore e fu tempesta, divampando e animando di nuovo il mio dolente spirito. In tanti mi tradirono, in tanti mi isolarono e mi schernirono, ma lui ha avuto la stessa benevolenza di cui parla la Bibbia, e mi donò nuova vita ed energia. Assieme a lui ho superato mille e una notte di problemi, uno peggiore del precedente, e siamo stati sempre vittoriosi. Avere un amico come lui è come aver vinto il jackpot della lotteria, ma io per vivere non necessito di materialità, ma solo di puro amore fraterno. Agape. L’Amore Supremo. È questo il fondamento dell’amicizia tra me e lui, perché “amicizia” non è semplice dualità, ma un valore nobile che va accudito come un cucciolo, tenendo sempre dentro di noi i ricordi, le esperienze e i sentimenti che ci regala. Lui mi ha dato tutto questo e anche di più, e io gli devo tutto. So che saremo eternamente legati da ciò che ci ha accompagnato sempre: amicizia eterna e amore fraterno. Oltre tenebra e luce, noi saremo sempre uniti fino alla fine.

visite articolo: 463

 

componente del giornale web
L'Informatore sardo
diretto da
VIRGINIA MARIANE
Scienze umane
Sebastiano Satta
di Nuoro (NU)