CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

08 novembre 2018   
UNA VALIGIA E TANTI SOGNI
di Fatima Mandato, Vincenzo Giuliano, Fabio Simonetti, VA afm

Quando la Dirigente Scolastica prof. Patrizia Pedata ci ha prospettato la possibilità di vivere un'esperienza di ASL lunga un mese in Slovenia, abbiamo provato emozioni contrastanti. Da un lato grande entusiasmo, dall'altro grande spavento. Questa nostra paura derivava dal fatto che, ognuno di noi, non si era mai separato dai propri cari e dai propri affetti per così tanto tempo. Eravamo atterriti per quel che potessimo trovare, per quel che potesse accadere, per quello che avremmo lasciato qui per un nuovo mondo a noi sconosciuto. Ma, d'altro canto, sapevamo che se decidevamo di non partire rischiavamo di perdere l'esperienza più bella della nostra vita!
VENTOTTO giorni spesi in compagnia di amici, formandoci per un avvenire; così partimmo la notte del 10 settembre armati di tutto il coraggio possibile e come si suol dire:" il treno passa una sola volta nella vita" e noi l’abbiamo preso al volo.
Durante i primi giorni a Strugnano (una piccola cittadina slovena immersa nella natura) le mancanze si facevano sentire, ma, in compenso, eravamo un gruppo molto attivo.
Al mattino ci organizzavamo in gruppi da due per lavorare alla reception con Ania (una dipendente dell'hotel) ed Omar (il direttore). Di grande professionalità è stato tutto lo staff dell' Oleander Resort Hotel Lavender.
Abbiamo appreso molte cose utili per arricchire il nostro bagaglio culturale.
Attraverso quest'esperienza abbiamo potuto apprendere tutti i servizi che un hotel dovrebbe fornire e tutte le mansioni della reception ( prendere le prenotazioni, effettuare il check-in e il check-out, etc).
Ma abbiamo anche visitato posti come: Pirano ( in totale stile veneziano), Capodistria, Lucia, Portorose, le grotte di Postumia, le saline di Strugnano e tanto altro.
Inoltre, abbiamo potuto fare un giro in barca per la Costa slovena, fittare le bici per fare un'escursione.
Abbiamo esercitato l'attività sportiva del sup ( attraverso il quale abbiamo potuto visitare la Costa della Luna, non raggiungibile a piedi).
Abbiamo organizzato la grigliata nel giardino dell'hotel e le lezioni di ballo/yoga/pilates con l'istruttrice Sabrina ( tutto ciò avveniva nel pomeriggio e, cioè, nei nostri momenti liberi di modo che non potessero intralciare le nostre attività lavorative).
Nelle settimane seguenti, invece, in cui c'era la professoressa Ferone, c'è stato il trasferimento in un altro hotel chiamato "Belvedere" in cui c'erano molte attrazioni per noi giovani (come il campo da minigolf/ pallavolo, tennis/basket , piscina esterna/interna, palestra, spa).
Anche in questo stabilimento abbiamo potuto effettuare le nostre ore di alternanza previste dal programma, che consistevano nel lavorare alla manutenzione, spa e reception, alternandole ad ore di lezione con la professoressa Ferone ed il professore Leonardo Wembagher
In quei giorni, abbiamo potuto visitare anche le città di Lubiana e Trieste.
Di questo viaggio porteremo con noi, oltre ad un'esperienza lavorativa intensa che si è rivelata molto formativa, tutti i bei momenti trascorsi insieme, momenti di divertimento, ma anche piccole crisi affettive.
Ringraziamo calorosamente la nostra Preside Patrizia Pedata per averci offerto questa grande opportunità ed i nostri docenti Federica Geraci e Valentina Ferone per aver realizzato insieme questo sogno.
Il motto di questo viaggio sarà: "Si parte sempre con un trolley pieno di vestiti e si ritorna con la testa piena di ricordi."

visite articolo: 450

 

componente del giornale web
IL SERRAGLIO
diretto da
Susanna Califano - Susanna Califano
Commerciale / Scientifico
ANTONIO SERRA
di NAPOLI (NA)