CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

03 dicembre 2018   
L’apefante
di Lorenzo Di Fiore

L’apefante vive nelle pianure della savana dove nessun uomo è mai arrivato. Non ha padrone e vive in assoluta libertà. È un animale molto massiccio con quattro robuste zampe; ha una proboscide lunghissima e un pungiglione collegato alla ghiandola del veleno, posta vicino alla coda. Vicino ai suoi grandi padiglioni ci sono due antenne molto sottili che servono per individuare gli insetti e poi mangiarli. La sua pelle è molto spessa a strisce gialle e nere. La sua particolarità è che ha le ali attaccate al dorso, ma non può volare perché è molto pesante. Riesce a fare solo dei piccoli saltelli e poi cade a terra rotolando come una grossa palla alzando un gran polverone.
Di giorno quando corre nella savana per cacciare gli insetti, barrisce di continuo. Di notte, quando è sveglio, mangia le foglie e produce il miele salato di colore verde. Quando dorme invece di russare, ronza così forte, da far tremare il terreno. L’apefante non è a rischio di estinzione perché vive al sicuro, nascosto nella savana e quasi nessuno è a conoscenza della sua esistenza. Esso è immortale. Si dice che sia nato per metà ape e per metà elefante perché mentre era nella pancia della mamma elefante fu punto per sbaglio da un’ape che volava velocemente e di fretta verso il suo alveare.

Classe quarta
Scuola Primaria di Palena

visite articolo: 563

 

componente del giornale web
Il Magico Giornalino
diretto da
Manuela Falcone
dell'Infanzia / Primaria / Secondaria I°
Istituto Comprensivo di Palena-Torricella
di Palena (CH)