CAMPIONATO ITALIANO DI CULTURA GENERALE www.eccellenzenazionali.it
Premi in Palio: iPhone e ricariche cellulari per gli studenti - iPad e buoni spesa per i docenti - finanziamento alla scuola

14 giugno 2018   
Omnia vincit amor et nos cedamus amori
di Maria Lucia Basolu

Perché piuttosto che avere dei pregiudizi non provi a metterti nei nostri panni?
Pensi che abbiamo scelto noi stessi di essere così?
Pensi che se avessimo potuto scegliere non avremmo preso la strada più facile?
Pensi sia bello ricevere ogni giorno delle critiche per quello che si è?
Pensi che ci siano diversità tra noi individui solo per il colore della pelle, per la provenienza geografica o per l'amore che proviamo per gli altri?
Pensi che le persone debbano sminuirci?
Non sai quanto è dura per noi rimanere sempre nella nostra area circoscritta e avere paura di superarla.
Non sai quanto è dura quando passi per strada e i tuoi coetanei ti additano, ti offendono, ti scrutano fin dentro l’animo con astio, ridono di te, come se ci fosse da ridere quando si tratta di amore.
Non sai quanto è dura dirlo all'amica del cuore per paura di non essere accettati per quello che si è, ma ancora più dura è quando lo dici ai tuoi genitori.
E anche se loro non vogliono farti capire che dentro stanno morendo, tu ti accorgi della loro frustrazione e del fastidio che provano nel sentire queste parole: “Ma, pa' sono lesbica”.
I loro occhi si gelano e si colmano di delusione; vorrebbero urlare di rabbia o piangere calde lacrime a fiotti, come un tempestoso fiume in piena che rischia di rompere gli argini; si aspettavano una principessina che all'altare avrebbe sposato il principe azzurro dal quale avere tanti bambini, e invece no.
Ma non per questo io sono diversa.
Io sono innamorata perdutamente di una ragazza da oltre un anno, eppure non mi pare che di essere diversa da voi.
Sono molto romantica e sensibile, cerco sempre di dare il giusto perso alle cose, non mi cibo di superficialità e indifferenza e come altri ho un cuore che pulsa nel petto e prova grandi emozioni.
Divento rossa se ricevo un complimento, mi commuovo davanti a un film o a un tramonto, amo, come tanti miei coetanei, ma non un ragazzo dell’altro sesso ma una splendida ragazza come me.
Ragazzi, siate orgogliosi di quello che siete, e cercate sempre di rimanere chi siete; non date valore alle critiche delle persone che non possono e soprattutto non devono permettersi di dire neanche una sillaba.
Amate, amate tanto, amate sempre, qualsiasi cosa accada.
“Omnia vincit amor et nos cedamus amori.”
L'amore vince tutto, e noi cediamo all'amore.

visite articolo: 728

 

componente del giornale web
L'Informatore sardo
diretto da
VIRGINIA MARIANE
Scienze umane
Sebastiano Satta
di Nuoro (NU)