ALBOSCUOLE   ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI GIORNALISMO SCOLASTICO
TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
.: Il M@gico Giorn@lino :.

header

Il Magico Giornalino - il giornale web della scuola Istituto Comprensivo di Palena-Torricella di Palena (CH) diretto da Pietro Campanile - kathia Santagata
Scuola dell'Infanzia / Scuola Primaria / Scuola Secondaria I° - Dirigente scolastico: Mirella Spinelli - www.alboscuole.it/175146 - lettori 33.032

Premi Nazionali: 2013 2014
prima pagina archivio articoli redazione
15 aprile 2016   
I GIOCHI NELL'ANTICHITA'
di Alice Casanova

I bambini dell'antichità possedevano giocattoli come i bambini di oggi. Alcuni giochi praticati da questi ultimi sono stati inventati proprio dai loro coetanei dell'antichità Di certo i giocattoli erano meno sofisticati dal punto di vista tecnologico.Ai bambini venivano donati giocattoli in diverse oc ...

22 marzo 2016   
Socrate
di Maria Chiara Margiotta

Socrate nacque nel 470 o nel 469 a.C. ad Atene. In tarda età sposò Santippe, una donna dal carattere forte e mal sopportabile. Quando Alcibiade gli domandò perché non cacciasse di casa una donna del genere, rispose: “Perché così mi abituo a sopportare l’ intemperanza degli altri!”. La corporatura di ...

22 marzo 2016   
IL PARCO DEL MIO PAESE
di Benedetta Ferrara

Il mio paese mi piace molto ma il posto che amo frequentare, quando mi è possibile, è il parco giochi. E’ stato costruito da pochi anni, rendendo felici tutti i bambini, mentre prima era un luogo abbandonato. Vicino c’è un grande piazzale dove alcune volte dei ragazzini giocano a pallavolo o vanno ...

22 marzo 2016   
I GIOCHI NELL'ANTICO EGITTO
di Emanuele Pitzianti

Duranti gli scavi archeologici in Egitto, gli studiosi hanno trovato molti giocattoli ed hanno scoperto così i passatempi preferiti dai bambini e dai ragazzi nell’antico Egitto. Le bambine giocavano con le bambole. Vi erano bambolotti di ogni genere che le bambine realizzavano da sole con la tela e ...

22 marzo 2016   
Grazie nonno
di Gaia De Vitis

Ti sento nel cuore, ti sento nell’anima non capisco il tuo addio in questo mondo crudele. Ti avrei voluto incontrare, ringraziarti per tutto: se non avessi difeso la nostra patria non tutti oggi saremo qui. Grazie ,ti ringrazio ancora. Avrei voluto parlarti, dirti una parola d’amore solo per ...

22 marzo 2016   
Limerik
di Gaia De Vitis

C’era un bambino di Torino, che amava giocare con Tonino. Si incontravano ogni giorno e sempre si dicevano buongiorno. Quei simpatici bambini di Torino. C’era un ragazzo di Pescara che aveva tante punture di zanzara. Non riusciva a dormire e perciò pensò di sparire. Quel malinconico ragazzo ...

10 marzo 2016   
la mia vita in Italia
di KAJA DZIKOWSKA

Cara Kitty, come sai é da un po’ di tempo che non vivo piú in Irlanda, perché mi sono transferita in Italia con la mia famiglia. Vorrei racconterti la mia vita qui. C’é sempre sole e raramente pioggia! A me piace molto il bosco e il mare. Io amo giocare con i miei fratelli e andare a passeggiare ...

08 marzo 2016   
LETTERA APERTA AI LETTORI
di MARIAGIUSTINA DI IORIO

3 febbraio, Torricella Peligna Cari lettori, sappiamo tutti che questo giornalino rappresenta anche un’opportunità per sfogarci, per esprimere i nostri sentimenti e le passioni di ragazzi in crescita. Tutto ciò si può tradurre in ADOLESCENZA. È una parola strana e indica un periodo che va dai dieci ai ...

08 marzo 2016   
Relazione del libro "Vermeer e il codice segreto"
di VALERIA DI TOMMASO

TITOLO: Vermeer e il codice segreto AUTORE: Blue Belliett CASA EDITRICE: A. Mondadori scuola ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2009 PERSONAGGI PRINCIPALI: Calder, Petra, prof. Hussey, signora Sharpe Le vicende del libro che vogliamo presentarvi prendono avvio all’inizio di un nuovo anno scolastico quando ...

17 febbraio 2016   
Il tempo dei bilanci
di kathia Santagata

È tempo di bilanci per tutti e, si sa, i bilanci, gli esami, le verifiche fanno paura un po’ a tutti, grandi e piccoli! Avrete ricevuto o siete sul punto di ricevere le vostre prime schede di valutazione; qualcuno ha gioito o gioirà e qualcuno, forse, un po’ meno! Ci preme, in qualità di vostri insegnanti, ...

successivi >>>