ALBOSCUOLE   ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI GIORNALISMO SCOLASTICO
TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Articolo ventuno
Articolo ventuno - il giornale web della scuola Istituto Comprensivo "F. Nullo" di Scanzorosciate (BG) diretto da Adriana Savoca
Scuola Secondaria I° - Dirigente scolastico: Prof. Luigi Airoldi - www.alboscuole.it/174982 - lettori 211.160

Premi Nazionali: 2012 2013 2014
prima pagina archivio articoli redazione
09 aprile 2018   
UNA NUOVA VITA
di REBECCA ASPERTI CLASSE 2G SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI PEDRENGO

15/10/1497
Paura, ansia, curiosità e voglia di scoprire si agitano nella nave e la riempiono fino a farla scoppiare.
Piena di spiriti “angoscia” e “timore” che entrano nel corpo di un uomo che lo trasformano. Ma la cosa che mi fa più ridere, però, è che questa nave sarà la nostra nuova casa – mia e dell’equipaggio – che ci ospiterà per i prossimi mesi.
Mi trovo in cabina con duecento mappe poste sul tavolo, tutte in disordine. Mappe di ogni tipo, tutte con destinazione il Nuovo Mondo.
Partiamo dalla Spagna e circumnavighiamo il Sud America, per poi risalire lungo la costa Occidentale.
Sarà un lungo viaggio che magari richiederà mesi o anni…
L’equipaggio è costituito da uomini forti e coraggiosi, all’esterno. All’interno del loro corpo, la felicità viene sommersa dalla paura della morte e dalla tristezza di lasciare i propri familiari e , magari, di non rivederli più.
Pensano che io non possa capirli, ma sbagliano, lo vedo dai loro occhi, pieni di insicurezza, che cercano di nascondersi, come una gazzella rincorsa da un leone…
“ mi scusi Signor Capitano stiamo imbarcando i viveri e tutto procede alla perfezione” “ Perfetto, grazie Gasparino”.
Va tutto benissimo, siamo molto avanti con i lavori. Partiremo tra qualche ora.
L’equipaggio è formato da 10 miei amici, appassionati, pure loro, dalla vita sul mare. Il resto della truppa è composta da volontari che hanno deciso di accompagnarmi. Sono riusciti a procurarmeli grazie ad un annuncio che ho fatto scrivere sui giornali e dei fogli appesi ai vari portoni delle abitazioni.
Il cuoco è il Sig. Gilberto, un uomo molto affidabile e sempre con il sorriso stampato in faccia.
Essendo un immenso equipaggio, partiremo con 5 caravelle. Sono caravelle vecchie, ma sistemate e dotate dei più moderni strumenti di navigazione, che mi aveva regalato mio padre prima di andarsene dalla vita terrestre.
In una nave ci sarò io, insieme ai miei amici più cari, nelle altre si troverà il resto dell’equipaggio, ognuno con la propria scorta di cibo e di acqua, sperando che basti per tutto il viaggio.
Sono molto in ansia, ho paura di non soddisfare il mio equipaggio e non riuscire ad affrontare il viaggio e magari….
Sono le due del pomeriggio, mi ha appena avvisato Gasparino che c’è stato un problema e le varie armi da portare – in caso che gli indigeni ci attacchino – non sono ancora arrivate e le imbarcheranno stasera dalle nove, perciò non potremmo partire alle quattro di pomeriggio, come previsto. Partiremo al sorgere del sole.

4 del mattino 16/10/1497
Siamo pronti.
Viveri ci sono.
Le armi ci sono.
L’equipaggio è pronto.
Io sono pronto.
Tutto pronto.
Via!!
Partiti per questa nuova avventura che cambierà la vita di tutti…





visite articolo: 1.815

 

<<< torna indietro