ALBOSCUOLE   ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI GIORNALISMO SCOLASTICO
TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Children Reporters
CHILDREN REPORTERS - il giornale web della scuola " M. Preziuso" di Rionero in Vulture (PZ) diretto da Maria Teresa Carrieri
Scuola Primaria - Dirigente scolastico: Gerardo Antonio Pinto - www.alboscuole.it/175062 - lettori 16.658

Premi Nazionali: 2012
prima pagina archivio articoli redazione
02 giugno 2012   
Una visita a " Grotticelle"
di Michele Buccino classe III B

Il giorno 16 Maggio 2012 noi alunni di classe III A-B abbiamo effettuato un’escursione nei luoghi in cui vive una famosa falena: la Bramea. Arrivati ci siamo incamminati lungo dei sentieri, attraverso papaveri, alberi, fave e asparagi selvatici. Davanti a noi c’ era una guardia forestale. Ad un certo punto ci siamo fermati poiché la maestra di storia e geografia, in sintonia con quello che stiamo studiando a scuola, ci ha mostrato il Monte Vulture ed il Monte San Michele. Dal momento che io avevo la macchina fotografica ho colto l’occasione per realizzare alcune foto. Dopo un lungo percorso siamo entrati in un bosco pieno di alberi piccoli ...

16 giugno 2012   
Ritorno al passato...viaggio di istruzione a Montecorvino Pugliano.
di Classe II D

Il giorno 5 Giugno 2012 noi alunni di classe II C-D-E siamo andati a visitare l’azienda “ Le Parisienne” a Montecorvino Pugliano per rivivere alcuni momenti del passato. Appena arrivati siamo entrati nel ristorante per consumare la nostra colazione. Successivamente le guide ci hanno diviso in due gruppi: maschi e femmine. I maschi hanno svolto i lavori che un tempo venivano eseguiti dagli uomini: arrotare, tagliare la legna, lavorare il ferro di cavallo, aggiustare le scarpe, attingere l’acqua dal pozzo e trasportarla con la barra, introcchiare il fieno, spaccare le pietre, costruire il pagliaio, zappare e allestire l’orto. Nel frattempo le femmine si sono dedicate a quelle attività che nel passato erano tipiche della donna: lavare e stendere i panni, impastare il pane, sgranare e cernicchiare il mais, macinare il caffè, pestare il sale, rigovernare gli animali da cortile, ritirare l’acqua dal pozzo, riempire l’acqua alla fontana, preparare la ricotta. Molto interessante è stata la visita ad alcuni locali del passato come un’aula, una ...


15 giugno 2012   
Michele Preziuso, un uomo di grandi valori
di Carmen Del Monte, classe V E

Il giorno 31 Maggio 2012 la nostra classe ha conseguito il primo premio per la Sezione Artistica, Scuola Primaria, al Concorso “ Michele Preziuso”. Dopo un percorso di studio e di impegno il nostro lavoro è stato giustamente riconosciuto ed apprezzato. Ma, chi era Michele Preziuso? Michele Preziuso nacque a Barile il 10 Agosto del 1888 da Nicola e Serafina Del Zio. A 18 anni iniziò la sua attività di insegnante. Egli era un insegnante dalle mille capacità; molto amato dagli alunni. Raccontano che portava i suoi alunni a caccia con lui per far conoscere loro la bellezza della natura e far comprendere che se l’uomo rispetta la natura, in tutte le sue sfaccettature, essa dà tanto in cambio. Miche era capace di far capire a tutte le persone, anche agli analfabeti, con metodi molto semplici, cose che possono sembrare difficili. Egli non faceva stare gli alunni rinchiusi nelle mura della classe, li faceva gironzolare e mettersi in cerchio per farli leggere e discutere. Fece costruire una scuola di avviamento per far studiare i più poveri. ...


10 giugno 2012   
Vi racconto la danza sportiva
di Beatrice Esposito, classe II C

Io pratico la danza moderna, non è facile ballare, ci vogliono molto impegno e fatica. La maestra di ballo a volte ci insegna dei balli nuovi con dei passi difficili e stiamo tanto tempo a provarli. Lei ci corregge gli errori e ogni tanto ci sgrida quando chiacchieriamo o non stiamo attente. Quest’anno abbiamo vinto due gare, siamo arrivate terze al campionato regionale della FIDS e prime al Trofeo dei Castelli. Ci hanno dato anche una coppa da portare a casa per ricordo. Il 9 e il 16 Giugno faremo i saggi di fine anno ad Atella e a Rionero e io sono molto emozionata perché ci esibiremo davanti a tante persone. Mi piace quando, prima della gara, ci trucchiamo e ci vestiamo con i nostri costumi tutti luccicanti ed eleganti. Per i saggi indosseremo un vestito fucsia con dei decori argentati. La gonnellina del vestito ha le frange ed è arricciata davanti. Sopra c’è un corpetto corto con le frange che scendono sul petto. Io amo la danza sportiva più di ogni altra cosa, perché ballare mi rende allegra e perché sto in compagnia delle mie ...

15 giugno 2012   
I nonni raccontano
di Classe II E

Una parte delle attività svolte da noi alunni di classe II C-D-E in storia quest’anno ha riguardato la conoscenza del modo di vivere al tempo dei nonni. Questo percorso ha avuto inizio con l’analisi ed la rappresentazione grafica di una famosa canzone di Francesco Guccini ” Il vecchio ed il bambino”. Successivamente abbiamo rivolto un’intervista ai nostri nonni, abbiamo effettuato delle visite virtuali a musei e case antiche ed alla fine abbiamo rivissuto in prima persona il modo di vivere dei nostri nonni tramite il viaggio di istruzione a Montecorvino Pugliano ( SA). Abbiamo capito che la generazione dei nonni va dal 1920 al 1950 circa. La maggior parte dei nonni aveva una famiglia numerosa. In casa comandava il padre. Abitavano in case semplici formate da poche stanze, arredate con pochi mobili e prive di tutti i servizi igienici. I panni venivano lavati al lavatoio pubblico e l’acqua veniva presa dal pozzo o alla fontana pubblica. Al tempo dei nonni si mangiavano soprattutto alimenti ...

16 giugno 2012   
I nonni raccontano
di Classe II E

Una parte delle attività svolte da noi alunni di classe II C-D-E in storia quest’anno ha riguardato la conoscenza del modo di vivere al tempo dei nonni. Questo percorso ha avuto inizio con l’analisi ed la rappresentazione grafica di una famosa canzone di Francesco Guccini ” Il vecchio ed il bambino”. Successivamente abbiamo rivolto un’intervista ai nostri nonni, abbiamo effettuato delle visite virtuali a musei e case antiche ed alla fine abbiamo rivissuto in prima persona il modo di vivere dei nostri nonni tramite il viaggio di istruzione a Montecorvino Pugliano ( SA). Abbiamo capito che la generazione dei nonni va dal 1920 al 1950 circa. La maggior parte dei nonni aveva una famiglia numerosa. In casa comandava il padre. Abitavano in case semplici formate da poche stanze, arredate con pochi mobili e prive di tutti i servizi igienici. I panni venivano lavati al lavatoio pubblico e l’acqua veniva presa dal pozzo o alla fontana pubblica. Al tempo dei nonni si mangiavano soprattutto alimenti ...

14 giugno 2012   
Un mondo di linee
di Classe II F

A conclusione del progetto “ Tutti i colori del mondo” che abbiamo realizzato con l’esperta Roberta Lioy e con le maestre di classe, ci fa piacere mostrarvi i nostri lavori che sono frutto di tante attività svolte nel corso dell’anno scolastico. Pian piano siamo stati in grado di “ osservare” tutto quello che ci circonda, scoprendo l’infinità di forme e linee che si trovano intorno a noi e soprattutto i colori che variano e si combinano producendone altri sempre più belli e sorprendenti. Ci è piaciuto “ pasticciare” con colori e pennelli, ma abbiamo scoperto che quel ”pasticciare”, quel “ mischiare”, quel “ dosare” le quantità dei colori ci hanno permesso di scoprire che anche per essi ci sono delle regole da rispettare se si vogliono ottenere infinite tonalità e se con il colore si vogliono ...


11 giugno 2012   
A noi piace lo sport ( progetto Giocosport)
di Classe II F

Dopo un anno di allenamenti, in questo mese di Maggio, abbiamo preso parte ad alcune belle manifestazioni sportive. Sabato 12 Maggio 2012, nel bocciodromo di Rionero in Vulture, abbiamo gareggiato con le classi quarte ed abbiamo vinto. L’Associazione Bocciofila ci ha premiati con una targa ed una coppa. Il giorno 29 Maggio 2012 siamo andati a Paterno per partecipare alle gare organizzate dal CONI Comitato Provinciale di Potenza. Con gli alunni delle scuole di Rapolla, Paterno, Filiano abbiamo fatto giochi, cantato l’Inno Nazionale, ci siamo divertiti tanto ed abbiamo ricevuto tutti una medaglia. Domenica 03 Giugno,infine, in occasione della IX Giornata Nazionale dello sport, abbiamo partecipato con l’Associazione Bocciofila di Rionero alla manifestazione che si è svolta a Melfi. Ringraziamo ...


10 giugno 2012   
L'erbario del Vulture
di Classe III C-D

Quest’anno noi alunni di classe III C-D, insieme alle maestre, abbiamo parlato delle nostre città, dove l’uomo è vissuto sin dai tempi antichissimi e ha lasciato le tracce scolpite e del territorio circostante. Abbiamo voluto conoscere le piante che crescono nel nostro ambiente collinare e montano, abbiamo imparato i loro nomi, il tipo di terreno che serve affinchè crescano forti e vigorose, i frutti che ci danno. Perciò abbiamo fatto delle uscite didattiche al vivaio “ Castagno”, dove abbiamo potuto osservare le piante che da piccole vengono curate e poi diventano grandi per essere trapiantate sulle nostre colline e sul Monte Vulture. Molto bella è stata la passeggiata naturalistica nel bosco di Grotticelle, a Monticchio Sgarroni, dove abbiamo potuto ammirare dei boschi di querce e altre specie ...

15 giugno 2012   
La mia cagnolina
di Simone Cicchiello e Francesco Maulà, classe II C

La mia cagnolina è una cucciola molto bella che si chiama Zara . Ha sei mesi ed è una giocherellona . Le piace giocare con la palla, con l' osso ma mangia troppo. Zara ha gli occhi azzurri, ha un pelo marrone con delle strisce nere. Zara vuole sempre uscire fuori a giocare con la palla da tennis. Quando deve fare i suoi bisogni gratta con le ...

02 giugno 2012   
Volando con le api
di Maria Teresa Carrieri

Il giorno 30 maggio gli alunni di classe prima hanno partecipato ad un'escursione sulle Dolomiti Lucane. Oltre ad osservare la flora e la fauna del luogo hanno trascorso gran parte della giornata a contatto con le api. Dapprima hanno indossato una tuta speciale ed osservato la vita delle api, successivamente nel laboratorio si sono occupati della produzione del miele ed hanno realizzato delle candele di cera

02 giugno 2012   
La bramea
di Classe III E

La Bramea, dal latino Brahmae ledereri, ha il corpo tozzo, i colori non appariscenti, eleganti disegni sulle ali che formano una mimetizzazione così perfetta che è impossibile notarla quando si posa sui tronchi. E’ stata scoperta nel 1963 dallo studioso Federic Hartig. Oltre la riserva naturale di Monticchio la possiamo trovare in un’altra area protetta: la riserva naturale orientata “ Grotticelle” , compresa tra Monticchio e la fiumara di Atella. ...