ALBOSCUOLE   ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI GIORNALISMO SCOLASTICO
TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Children Reporters
CHILDREN REPORTERS - il giornale web della scuola " M. Preziuso" di Rionero in Vulture (PZ) diretto da Maria Teresa Carrieri
Scuola Primaria - Dirigente scolastico: Gerardo Antonio Pinto - www.alboscuole.it/175062 - lettori 17.665

Premi Nazionali: 2012
prima pagina archivio articoli redazione
02 giugno 2012   
La bramea
di Classe III E

La Bramea, dal latino Brahmae ledereri, ha il corpo tozzo, i colori non appariscenti, eleganti disegni sulle ali che formano una mimetizzazione così perfetta che è impossibile notarla quando si posa sui tronchi. E’ stata scoperta nel 1963 dallo studioso Federic Hartig. Oltre la riserva naturale di Monticchio la possiamo trovare in un’altra area protetta: la riserva naturale orientata “ Grotticelle” , compresa tra Monticchio e la fiumara di Atella. La bramea giunge di rado presso i laghi: il suo habitat ideale è posto a quote basse dove la foresta di Monticchio costeggia il fiume Ofanto e la fiumara di Atella. Qui il clima è più mite e il bosco è composto soprattutto da querce e frassini. Per tutelare la bramea nel 1971, con un provvedimento del Ministero dell’Agricoltura e delle foreste, venne istituita nel Vulture la riserva di Grotticelle, estesa 209 ettari: la prima area protetta istituita in Europa per tutelare una farfalla.

Il ciclo vitale della bramea
Dalle uova nascono piccoli bruchi gialli, bianchi e neri con lunghe appendici che si cibano di foglie di frassino. Dopo 30-40 giorni completano lo sviluppo attraverso varie mute ( cambiamenti), i bruchi si infilano sottoterra dove rimangono per tre anni. Alla fine del terzo inverno si completa la metamorfosi: le bramee emergono dalla loro crisalide, spigano le ali e sfarfallano. Il loro volo dura pochi giorni, poche ore per notte: i maschi volano al crepuscolo alle ore 21.00, le femmine dalle ore 20 alle 23. Se le bramee riescono ad incontrarsi e riprodursi, dalle uova deposte nascono i bruchi ed il ciclo riprende.

visite articolo: 6.867

 

<<< torna indietro