ALBOSCUOLE   ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI GIORNALISMO SCOLASTICO
TARGA D'ARGENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Istrana Reporter

Istrana Reporter - il giornale web della scuola Istituto Comprensivo di Istrana (TV) diretto da
Scuola Primaria / Scuola Secondaria I° - Dirigente scolastico: Gianmichele Costa - www.alboscuole.it/175085 - lettori 10.589

Premi Nazionali: 2013
prima pagina archivio articoli redazione
05 aprile 2013   
Tra sogno e realtà: cosa farò da grande?
di Marco Cavallin -3B

Un battito di ciglia, provate a pensare, solo un battito di ciglia. La razza umana ,fino ad ora, è vissuta un tempo che si può paragonare ad un battito di ciglia. L’uomo non vale niente, se così si può dire. Chi ricorderà, un giorno, il signor Taldeitali, paragonandolo alla storia e al tempo della Terra?
Nel mondo a molte persone non interessa essere ricordate, avere gloria; a loro interessa solo vivere la loro vita al meglio con molti soldi e belle donne. Io penso invece che l’uomo dovrebbe fare un passetto in più per essere ricordato tra milioni d’anni come ad esempio oggi noi ricordiamo Leonardo da Vinci. L’uomo deve conoscere, sperimentare, imparare, scoprire, solo così un giorno avrà una piccola parte di gloria nello “stanzino”delle medaglie di tutte le razze che vivranno ancora e che sono vissute sulla Terra.
Da grande sogno di fare lo scienziato. Scoprire nuove culture o leggi e formule matematiche è diventato il mio sogno.
Saranno state le persone, i luoghi, le tradizioni a far cambiare i miei progetti per il futuro perché, da piccolo, intendevo fare il dentista per sentirmi importante all’interno della società.
Pensavo che il dentista fosse il miglior lavoro del mondo perché garantisce rispetto dai clienti e molti soldi che avrebbero potuto farmi vivere nel lusso, con la mia famiglia. Crescendo ho capito che mi stavo sbagliando. Non era quella la mia strada, stavo errando in qualcosa. I soldi, la bella vita, le donne, non è questo che rende importante un uomo, sono le sue idee, le sue intuizioni,le sue invenzioni che restano nella storia. E’ per questo che sogno di fare lo scienziato, un lavoro che mi potrà permettere di essere fiero di me stesso e di condividere le mie idee con le persone, per migliorare me stesso e loro.
Tuttavia non vorrei solo ideare teorie e formulare ipotesi, ma vorrei poterle vivere direttamente recandomi in posti sconosciuti e segreti. Mi piacerebbe molto andare a visitare la foresta amazzonica, grande protagonista dei miei libri e film d’avventura. Corse frenetiche in mezzo alla natura, inseguimenti di animali e salti con le liane alla Tarzan, quanto vorrei ….So bene che spesso i desideri non si avverano ed ultimamente nel mio piccolo mondo le cose che progetto con molto impegno -come scherzi e agguati a mia sorella -non finiscono mai nel modo desiderato. Tuttavia tutti possono avere delle probabilità di successo,io compreso. Ho cercato in molti modi di far capire alla mia famiglia le mie aspirazioni ma non sono state per niente apprezzate . Mio papà non ripone alcuna speranza nel lavoro dello scienziato e neppure mio nonno che continua ad affermare che scienziati “non si diventa ma si nasce”. Desidererei fare questo lavoro anche per dimostrare alla gente che è possibile navigare controcorrente, contro i pre-giudizi degli altri.
Spesso ci si immagina lo scienziato come una persona testarda e pignola ma è anche sensibile e tranquilla e sinceramente credo di avere delle buone attitudini per questo lavoro che voglio fare anche se dei dubbi ci sono sempre. Ascoltando i giudizi della mia famiglia e considerando che al mondo ci sono pochi, pochissimi scienziati temo di non essere all’altezza dell’impresa. Se ci riuscirò sarò fiero di me stesso . La mente umana è una grande risorsa e va sfruttata. E’ per questo che un giorno voglio dedicarmi alla scoperta e allo studio per far progredire l’umanità.
La mente umana è una grande risorsa e va sfruttata. E’ per questo che un giorno voglio dedicarmi alla scoperta e allo studio per far progredire l’umanità.
Pensare che una volta amavo mestieri come il banchiere o il segretario. Molto è cambiato nel corso degli anni. Io penso che un uomo deve tirare fuori il meglio di sé, confrontandosi e interagendo con altre persone, solo così vivrà una vita giusta e degna di essere ricordata.

visite articolo: 3.855

 

<<< torna indietro